SE LE CONOSCI LE USI

Che cosa sono le piante medicinali? Gli animali ne fanno uso? E noi umani come possiamo districarci fra nomi, principi attivi, attività diverse, e fra i tanti, troppi utilizzi che vengono loro attribuiti? Questa guida fornisce carta d’identità e istruzioni per l’uso di trenta fra le specie vegetali più note e più utili.

Scopri il libro su ABOCA EDIZIONI: CLICCA QUI

Conoscere le piante medicinali  è stato immaginato, sin dalla sua genesi, come uno strumento agile ma accurato per favorire un primo incontro con le piante medicinali.

Viene proposto un percorso che parte da alcune riflessioni su cosa siano in effetti le piante medicinali, sulla loro stupefacente complessità, e su quali siano i diversi modi di studiarle. Si passa dall’affascinate zoofarmacologia (ovvero gli usi che gli animali fanno delle piante medicinali ), a quanto si sta facendo nella più moderna ricerca scientifica e biomedica.

La parte più corposa è tuttavia rivolta, attraverso schede sintetiche e brevi approfondimenti, all’esplorazione di oltre trenta piante di uso particolarmente comune. Le schede sono una sorta di carta di identità con dati essenziali, ma precisi come nome, origine, principi attivi eccetera, unitamente ad attività ed usi. In particolare su questi ultimi si è cercato semplicità e chiarezza.

Le piante medicinali, infatti, come tutto ciò che è complesso, lasciano un ampio spazio per diverse interpretazioni e punti di vista, cosa in generale positiva. Tuttavia, spesso chi si avvicina alle piante medicinali è sconcertato dalla moltitudine di azioni che gli vengono attribuite, per cui ci siamo limitati a riportare quelle sulle quali vi è ampio accordo internazionale.

Per ciascuna pianta vi è, inoltre, un breve focus su uno o due aspetti caratteristici, che al di fuori della trattazione più rigorosa della scheda, permettono di approfondire meglio alcuni lati del “carattere” della pianta, o, in alcuni casi, sono la scusa per parlare di aspetti più generali, come ad esempio come funzionano le piante contro il gonfiore addominale (parlando del finocchio).

Alimenti, spezie, o medicinali, le piante fanno parte della nostra quotidianità, conoscerle, ci aiuta a vederle con occhi diversi, a rispettarle e certamente anche a trarne il maggior beneficio possibile.

Andrea Lugli. Autore e coautore di numerose pubblicazioni in ambito fitoterapico, tra cui Dietary fiber, fruit and vegetable consumption and health edito da Nova Science Pub. (N.Y., 2010), nel 2006 promuove e coordina per Aboca Edizioni il progetto di traduzione delle Monografie ESCOP ed è autore del Compendio alle Monografie ESCOP. 

Per Aboca Edizioni ha pubblicato Conoscere le piante medicinali – 40 schede pratiche, tante curiosità e suggerimenti utili (2010), Gonfiore addominale e piante medicinali – Con Elementi di Fisiologia-Patofisiologia, Clinica, Storia, Letteratura, Antropologia medica ed Etnofarmacologia (2010), La regolarizzazione del rallentato Transito Intestinale con Piante Medicinali e Sostanze Naturali – Con elementi di Antropologia medica, Fisiopatologia, Clinica e Terapeutica fitoterapica (2012) e Colite. Quale è il problema? (2016).

16 Shares:
You May Also Like
Leggi di più

VOLER BENE AL MONDO

di Lucio Cavazzoni Riprendiamo il dibattito lanciato da Giuseppe Barbera e da Jacopo Orlando: se tutto è “sostenibile”,…
Leggi di più

TUTTO IN UN GRANELLO

Dopo l’acqua e l’aria, la sabbia è la risorsa naturale che consumiamo di più in assoluto. Per Vince…
Leggi di più

CIBO SANO IN AMBIENTE SANO

a cura di Michele Milani Grande ristoratore e grande comunicatore, Giorgio Barchiesi (“Giorgione” per i tantissimi suoi fan…
Leggi di più

STEFANO MANCUSO:
LEONARDO E LA RETE

Curatore con Fritjof Capra e Valentino Mercati della mostra La Botanica di Leonardo, Stefano Mancuso scopre in Leonardo…