STARE BENE NELL’ERA COVID / 2

a cura di Comunicazione Scientifica Aboca

Siamo tutti coinvolti nel dopo-pandemia, come abbiamo visto nella prima parte della nostra Guida. Ecco ora come affrontare le nuove esigenze di salute legate ai molteplici disturbi provocati dal Covid-19. A problema sistemico, soluzioni sistemiche …

Le sostanze naturali contro i sintomi da Long Covid

Covid-19 è una malattia multiorgano che può colpire tutto l’organismo a causa sia dell’azione nociva diretta del virus, sia degli effetti collaterali delle reazioni immunitarie. Se tutti gli apparati sono interessati da questo squilibrio più o meno rilevante del nostro “sistema”, emerge l’importanza di un approccio sistemico per prendersi cura della salute della persona nella sua globalità.

Ad oggi mancano studi o ricerche compiute sulle strategie per favorire il recupero dalla sindrome post Covid, ma per il dottor Giuseppe Ventriglia “le sostanze naturali, di cui conosciamo da tempo le proprietà benefiche e l’ottimo profilo di sicurezza, potrebbero risultare utili per aiutare l’organismo a recuperare l’equilibrio perduto a livello di svariati sistemi messi a dura prova dalla Covid-19”.

L’azione dei sistemi di sostanze naturali può risultare utile anche per alcune esigenze di salute che si sono acuite in questo periodo, come disturbi del sonno, disturbi intestinali, problemi alle alte vie respiratorie, senso di stanchezza. In particolare, è possibile sfruttare la loro azione fisiologica che segue la logica dell’organismo e la cui efficacia è stata osservata attraverso studi preclinici, clinici e osservazionali in periodo pre-Covid.

Per fare un esempio, il 19% delle persone guarite dall’infezione da Sars-Cov-2 continua ad avere una tosse secca che in alcuni casi può evolvere in tosse produttiva9, 10 . In questo contesto possono risultare efficaci alcuni sistemi di sostanze naturali a base di miele, resine, polisaccaridi e flavonoidi da grindelia, piantaggine ed elicriso, in grado di agire sulla tosse (anche persistente11) contrastando l’irritazione della mucosa e favorendo l’idratazione e l’eliminazione del muco.

Un altro esempio. A causa della sua permanenza nell’intestino, il virus Sars-Cov-2, può provocare disturbi gastrointestinali (da danno cellulare diretto e da alterata permeabilità intestinale) in forma di sindrome dell’intestino irritabile (IBS) o diarrea, che possono durare anche per 8-10 settimane dopo l’infezione12. Per il trattamento è utile un sistema di sostanze naturali (resine di incenso, polisaccaridi di aloe, polifenoli di camomilla e melissa) di cui si conoscono le proprietà sia antiossidanti e antinfiammatorie sia protettive della mucosa intestinale con azione benefica su gonfiore, distensione addominale e dolore, segni tipici dell’IBS13.

Un altro disturbo post-Covid da non sottovalutare è la condizione nota come fatigue, che colpisce oltre la metà dei soggetti guariti dalla malattia ma anche chi non è stato colpito. Come è noto, la fatigue è uno stato persistente di stanchezza fisica e mentale con spossatezza, dolori, difficoltà a salire le scale o a camminare, disturbi del sonno, difficoltà di memoria e di concentrazione, senso di frustrazione, ansia e depressione14. Sono questi i casi in cui è possibile sfruttare l’azione benefica e ampiamente dimostrata di miscele di piante opportunamente selezionate tra cui ginkgo, uva, rodiola e salvia, contenenti complessi molecolari ricchi di centinaia di sostanze in grado di supportare favorevolmente le performance cognitive, modulando le molteplici funzioni biologiche fondamentali per il recupero dalla fatigue.

La letteratura scientifica è ormai concorde nel segnalare che disturbi come insonnia, depressione e anche problematiche psichiche più gravi siano correlati a questo nuovo “trauma da pandemia” che colpisce sia chi è stato colpito dal virus sia di chi non lo è stato. Si pensi che in Italia, ben un cittadino su tre dorme un numero insufficiente di ore ed uno su sette riporta una qualità insoddisfacente del proprio sonno15. Per queste persone sappiamo che esistono possibilità di aiuto al recupero dell’equilibrio e della qualità del sonno grazie all’impiego di sistemi di sostanze naturali estratti da griffonia, withania e luppolo in grado di agire sinergicamente tramite un approccio sistemico sull’organismo, con il risultato di migliorare sia il tempo di addormentamento sia la qualità del sonno, favorendo così in modo fisiologico il recupero del sonno ristoratore16.

Così pure lo stress psicologico e l’ansia generati dalla quarantena forzata, possono essere trattati con sistemi di sostanze estratte da griffonia, withania, biancospino e passiflora, che favoriscono un fisiologico recupero della serenità, un equilibrato tono dell’umore e una riduzione degli stati di agitazione, tensione e irritabilità17.

Tra i possibili disturbi correlati alle buone pratiche preventive (uso prolungato delle mascherine facciali e frequente pulizia delle mani)18 è stata segnalata la frequenza della secchezza nasale. Ne deriva che prodotti per la pulizia nasale costituiscono un valido gesto sia per migliorare la tollerabilità della mascherina, sia per rimuovere gli agenti patogeni dalle fosse nasali e sia come è stato ampiamente dimostrato per migliorare l’azione di difesa della mucosa nasale.

Infine, lockdown e isolamento sociale hanno influenzato negativamente lo stile di vita di adulti e bambini, determinando una maggiore sedentarietà e una riduzione del tempo all’aperto. Ne consegue un aumento di peso corporeo e una maggiore predisposizione ai disturbi metabolici correlati. L’obesità determina infatti uno stato di infiammazione cronica che favorisce da un lato l’insorgenza di dislipidemia, insulino-resistenza, iperglicemia e dall’altro altera il sistema immunitario, rendendo l’organismo più suscettibile alle infezioni (sono noti gli effetti negativi anche a livello dell’efficienza del sistema immunitario dell’infiammazione persistente e dell’elevato stress ossidativo)20. Per il controllo del peso corporeo alimentazione sana e movimento sono i cardini principali che possono essere integrati dall’azione fisiologica delle sostanze naturali.

Vaccinarsi per noi stessi e per il bene comune

Un cenno va riservato al tema dei vaccini e al suo valore non solo di protezione individuale ma anche sociale e di salvaguardia del Servizio Sanitario Nazionale.

Immunizzando noi stessi infatti proteggiamo anche gli altri e questo rappresenta il passaggio dal bene individuale al bene comune.

Il vaccino è, per ora, lo strumento più efficace per uscire dal dramma sanitario, economico e sociale che stiamo vivendo, a patto che si riesca ad agire rapidamente e ovunque nel mondo.

E come sostengono anche delle linee guida del Ministero della Salute è necessario vaccinarsi per24:

• abbassare la curva dei contagi;
• tutelare le persone più fragili ed esposte;
• evitare forme gravi di malattia;
• ridurre il tasso di mortalità.

Non bisogna però dimenticare“, ricorda ancora il dottor Giuseppe Ventriglia, “che il Sars-Cov-2 è un virus che si trasmette per via respiratoria, che è facilmente diffusibile e, come tutti i virus, genera continuamente nuove varianti che sfidano le capacità di difesa del nostro sistema immunitario e l’efficacia dei vaccini. È quindi prevedibile che dovremo convivere con questo rischio e continuare a osservare le misure di protezione nei confronti degli altri, come la mascherina, il distanziamento sociale e il lavaggio accurato delle mani. Ciò sarà necessario finché i dati sull’immunizzazione non mostreranno con certezza che oltre a proteggere sé stessi il vaccino impedisce anche la trasmissione del virus ad altri. Vaccinarsi è dunque per uno, perché l’uno è necessario per fare due e per dare vita a un gruppo; nessuno, perché nessuno si salva da solo e centomila, perché solo attraverso la vaccinazione di tutti potremo proteggerci a vicenda”.

Bibliografia

9 Eccles in Redington AE, Morice H. 2005. Acute and chronic cough. Taylor & Francis. Pag. 215-236

10 https://www.uptodate.com/contents/covid-19-evaluation-and-management-of-adults-following-acute-viral-illness

11 Mario Canciani et Al.Efficacy of Grintuss® pediatric syrup in treating cough in children: a ran-domized, multicenter, double blind, placebo-controlled clinical trial. Ital J Pediatr. 2014 Jun 10

12 http://www.cemadgemelli.it/2020/05/17/covid-19-il-virus-attacca-lintestino-in-un-un-caso-su-tre-quali-sintomi-e-fattori-di-rischio/

13 Parisio C, et Al. Researching New Therapeutic Approaches for Abdominal Visceral Pain Treat-ment: Preclinical Effects of an Assembled System of Molecules of Vegetal Origin. Nutrients. 2020 Jan; 12(1):22

14 https://www.paginemediche.it/glossario/fatigue

15 Nirosha Elsem Varghese et Al. Sleep dissatisfaction and insufficient sleep duration in the Italian population. Scientific Reports volume 10, Article number: 17943 (2020)

16 European Scientific Cooperative on Phytotherapy, 2003. ESCOP monographs – The Scientific Foundation for Herbal Medicinal Products, ESCOP – Thieme, 2nd Edition.
– I. Kyrou et al., Hormones (Athens) 16, 171 (2017).
– D. Langade, V. Thakare, S. Kanchi, S. Kelgane, J Ethnopharmacol 264, 113276 (2021).
R. J. Wyatt et al., Electroencephalography and clinical neurophysiology 30, 505 (1971).

17 P. S. Kumar, T. Praveen, N. Jain, B. Jitendra, International Journal of Pharmacy & Life Sciences 1, 174 (2010).
– S. Fuladi et al., Curr Clin Pharmacol (2020).
– European Scientific Cooperative on Phytotherapy, 2003. ESCOP monographs – The Scientific Foundation for Herbal Medicinal Products, ESCOP – Thieme, 2nd Edition.
– R. S. Kahn, H. G. Westenberg, W. M. Verhoeven, C. C. Gispen-de Wied, W. D. Kamerbeek, Int Clin Psychopharmacol 2, 33 (1987).

18 Benefits and Safety of Nasal Saline Irrigations in a Pandemic Washing COVID 19 Away Nyssa F. Farrell, et al. doi:10.1001/jamaoto.2020.1622

19 Changes in Weight and Nutritional Habits in Adults with Obesity during the “Lockdown” Period Caused by the COVID-19 Virus Emergency Nutrients. 2020 Jul; doi: 10.3390/nu12072016

20 International Journal of Obesity (2013) 37, 333–340; doi:10.1038/ijo.2012.62

21 Felicity Callard et Al. How and why patients made Long Covid. Social Science & Medicine Volume 268, January 2021, 113426

22 MAT e YTD Febbraio 2021, Dati IQVIA, Sell-out a Valore e Unità – Mercato Calmanti e Sonniferi

23 Michael S. et Al. Changes in Adult Alcohol Use and Consequences During the COVID-19 Pan-demic in the US. Sept 2020. Jama Network

24 https://www.iss.it/covid19-fake-news/-/asset_publisher/qgZFrRLpL1jG/content/fake-news-sui-vaccini

35 Shares:
You May Also Like
Leggi di più

AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ

di Fritjof Capra e Pier Luigi Luisi Intelligenza artificiale, bio-ingegneria, pandemie, crisi climatica. Quali strumenti permettono di comprendere…
Leggi di più

AMBIENTE, TI ASCOLTO!

di Giovanna Zucconi Piccola guida ai podcast su sostenibilità, economia circolare, clima: una bella maniera per approfondire i…
Leggi di più

AMBIENTE E SALUTE :
FAI IL NOSTRO QUIZ

Secondo le stime dell’OMS intervenendo in modo strutturale sul risanamento ambientale si potrebbe ridurre la mortalità in Europa.…
Leggi di più

LEONARDO, UN PENSATORE ECOLOGISTA

Fritjof Capra, fisico e teorico dei sistemi, dirige il Center for Ecoliteracy di Berkeley, in California. Ha curato La…
Leggi di più

IL TEMPO DELLE CITTÀ

di Matteo Milani In isolamento nella sua casa di Brooklyn, un architetto guarda al dibattito sugli scenari futuri…
Leggi di più

LA PLASTICA DENTRO DI NOI

di Antonio Ragusa Un medico, l’ostetrico Antonio Ragusa, passeggia su una spiaggia sarda. Vede migliaia di minuscoli pezzetti…