VIAGGIO NELL’ITALIA DEL FUTURO / 2

di Mauro Varotto e Francesco Ferrarese

Come sarà l’Italia fra qualche secolo, se non fermeremo il cambiamento climatico? Dopo la presentazione di Telmo Pievani, ecco quelle dei coautori del libro Viaggio nell’Italia dell’Antropocene: il geografo Mauro Varotto e l’autore delle mappe Francesco Ferrarese. 

 

L’idea del libro è nata nel Museo di Geografia dell’Università di Padova, il primo museo in Italia dedicato appunto alla geografia. Qui, prendendo spunto da uno degli oggetti in collezione, gli autori del Viaggio nell’Italia dell’Antropocene hanno immaginato come sarebbe (o sarà?) la penisola con un innalzamento dei mari di una sessantina di metri. La parola al geografo Mauro Varotto.

MAURO VAROTTO, geografo

È una fanta-geografia ma con tanti elementi reali, spiega Francesco Ferrarese. Nelle carte geografiche del futuro da lui realizzate, la toponomastica riflette i cambiamenti provocati dall’innalzamento dei mari. Le montagne diventano isole, e la pianura un mare …

 

Francesco Ferrarese, autore delle mappe

Scopri il libro su ABOCA EDIZIONI

0 Shares:
You May Also Like
Leggi di più

C’È MODA E MODA

di Marina Spadafora 130 miliardi di capi di abbigliamento prodotti ogni anno. Causano inquinamento delle acque, uso di…
Leggi di più

TUTTO IN UN GRANELLO

Dopo l’acqua e l’aria, la sabbia è la risorsa naturale che consumiamo di più in assoluto. Per Vince…
Leggi di più

IL PIANETA È IL MIO GIARDINO

di Andrea Di Salvo Privati della natura durante questa primavera di clausura e restrizione, “leggiamo” adesso il giardino…
Leggi di più

NO, NON TORNIAMO ALLA NORMALITÀ

di Ángel Luis Lara “Non torneremo alla normalità perché la normalità era il problema”. Una scritta comparsa per…